TERAMO – La Provincia ritiene che i lavori di tinteggiatura sotto  le gallerie del Gran Sasso (sull’autostrada A/24) annunciati dalla società Strada dei Parchi per i prossimi giorni, debbano essere rinviati a dopo l’estate.

Una richiesta che, come spiega il presidente Renzo Di Sabatino, in una nota inviata alla società autostradale, alla Regione e a tutti i componenti del tavolo tecnico istituito dal vicepresidente regionale, Giovanni Lolli: è dovuta “alla necessità di evitare in via precauzionale che, episodi occasionali e fortuiti, possano determinare la sospensione della fornitura dell’acqua del Gran Sasso in un periodo  caratterizzato da carenza idrica”.

Apprezzando “molto” il lavoro che sta svolgendo la Regione, che due giorni fa ha presentato a tutti gli interessati una bozza di protocollo d’intesa per regolamentare gli interventi che a diverso titolo si realizzano sotto il massiccio del Gran Sasso e che possono interferire con le risorse idriche, Di Sabatino ritiene “che fino a quando non si formalizzano gli impegni di ciascuno con una firma ufficiale è opportuno differire i lavori”.

“Una riflessione che voglio portare all’attenzione dei Sindaci che me ne hanno fatto richiesta“ chiosa Di Sabatino che ha convocato per lunedì 31 luglio, alle ore 11, sala Consiglio, l’assemblea dell’ASSI (assemblea Sindaci Servizio idrico).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)