ALBA ADRIATICA – Davanti al pubblico delle grandi occasioni si è svolto nell’incantevole scenario del Piccolo Chalet di Alba Adriatica dei dinamici Cristiano e Dana la dodicesima edizione del Festival “Danzando sotto le stelle”, che ha riunito il fior fiore delle scuole di ballo abruzzesi.

Ben quattordici di esse, infatti, si sono esibite davanti a oltre mille spettatori, sfoggiando il proprio repertorio migliore e ammaliando tutti coloro che hanno assistito allo spettacolo. Superlativa la presentazione del maestro Domingo Cesar, coadiuvato dall’inossidabile Guarapo, che insieme hanno suscitato grandissime emozioni in tutto il folto pubblico presente nell’elegante ritrovo del lungomare albense.

In rapida successione, ma ognuna con la propria caratteristica, si sono esibite le scuole Bailando por ahi, Dreaming Dance, Space Jam, Club Latino, Magic Dance, Indipendanza, Barbie Caribe Dance, Danzarte, New Club Dance, Maestra Bruna Cinì, Iroko Academy, R&B, Freedom Dance e Cesar Dance Studio.

Le scuole si sono esibite davanti a un’attenta ed esigente giuria composta dal consigliere Guido Campana e ancora da Graziano Giacobetti, Pippo Botticella, Mirco Giostra, Sabrina D’Angelo, Savino Lolli e dal professor Francesco Cianciarelli.

L’evento dell’anno 2017 per quanto riguarda le scuole di ballo abruzzesi, che si è concluso solo a tarda notte tra balli e tanto divertimento, è stato ripreso dalla rubrica televisiva Crazy Nights, da diversi siti web ed è stato postato nei suoi momenti clou anche su Facebook.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 154 volte, 1 oggi)