BELLANTE – Nel pomeriggio del 7 giugno, nell’ambito dell’attività di controllo ad ampio raggio sul territorio provinciale della Polizia Stradale, gli agenti del distaccamento di Giulianova hanno tratto in arresto un 30enne residente a Bellante.

I poliziotti a casa dell’uomo hanno trovato 18 grammi di eroina, nascosta all’interno di un veicolo di sua proprietà, parcheggiato nelle adiacenze dell’abitazione.

Successivamente, in un capannone vicino, è stato notato un trattore  agricolo di recente fabbricazione: al controllo effettuato è risultato che le targhette di identificazione del telaio erano state rimosse.  Inoltre, nella parte posteriore, era stata montata una targa “artigianale” riportante caratteri  alfa numerici che, dal controllo in banca dati, risultavano essere identificativi di altro trattore agricolo, peraltro di diverso modello.

Gli ulteriori accertamenti hanno consentito  di risalire al proprietario del trattore agricolo rinvenuto: lo stesso era stato rubato nelle vicine Marche nel marzo di quest’anno.

È stato così che il 30enne, arrestato per detenzione e fine di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato anche denunciato per ricettazione del mezzo agricolo rubato peraltro di ingente valore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 991 volte, 1 oggi)