MONTEPRANDONE – Da venerdì 2 a domenica 4 giugno presso il palazzetto dello Sport di via Colle Gioioso a Monteprandone si sono svolte le finali del campionato regionale Marche 2017 di Soft Dart (freccette elettroniche).

L’iniziativa, organizzata dalla Asd Freccette Italia Dart con il patrocinio del Comune di Monteprandone, è stata una manifestazione che ha visto la partecipazione di circa 80 squadre provenienti da tutto il territorio della nostra Regione per un totale di circa 450 atleti che si sono sfidate fino all’ultima freccia per conquistare l’ambito titolo di campioni nella rispettiva categoria di appartenenza.

A questo evento sportivo ha brillato nuovamente una consistente realtà sambenedettese: la compagine B-Cubo (team del bar B-Cubo).

A giugno 2016 il team sambenedettese divenne campione regionale Fidart nella categoria Mixed e a gennaio 2017 sfiorò il titolo di campione d’Italia piazzandosi al secondo posto nelle finali nazionali di Bolzano.

Quest’anno, a Monteprandone, la B-Cubo si è presentata con quattro squadre: segno che il gioco delle freccette elettroniche ha preso il sopravvento e sfornato nuovi talenti e campioncini.

La squadra B-Cubo Ciù è diventata campione regionale nella categoria Mixed. E’ capitanata da Matteo Casagrande e composta da Serena Bocci, Davide Calvaresi, Pierluigi Lori, Lorenzo Salladini e Michela Costanzi. “La soddisfazione è grande perché con l’allenamento e la dedizione siamo riusciti in questa fantastica impresa” affermano in coro.

Soddisfazioni immense anche nella nuova categoria amatori: la B-Cubo Bet ottiene un bellissimo risultato arrivando al 2° posto e diventando vice-campione regionale. La squadra è composta da Maycol Massi, Nicodemo Fares, Simona Lori, Francesco Antognozzi, Azizi ” Milo ” Azmir e Thomas Cappotti. Festeggiamenti meritati per aver iniziato una categoria nuova e aver raggiunto un grande risultato con un livello di difficoltà sempre più alto.

Da non dimenticare anche le ottime prestazioni delle altre due squadre ovvero la B-Cubo Ter (Simone Clerici, Angelo Vagni, Sergio Testa, Mara Di Lisciandro e Nazzareno Ottaviani) e la B-Cubo Quater (Simone Maruzzo, Fabio Caselli, Cristiana Pilota, Domenico Faragalli, Ilaria Petrini e Cristian Urbanelli) nella categoria Mixed. Si sono piazzate rispettivamente all’ottavo e quinto posto.

I tre giorni della competizione hanno mostrato ancora una volta la bellezza di questo gioco. Una competizione sana fra varie realtà del territorio. Amicizia e lealtà sono le componenti principali di questo sport. Una “rivalità” fra compagini di vari paesi dettata dal sorriso e dal rispetto.

Il bar B-Cubo ringrazia, per l’appoggio al torneo, gli sponsor: ThermoIdross di Spaccasassi Simone, lo Studio Fisiocenter, la Gifar di Fabio Caselli, l’ Elettromeccanica di Ciotti Luciano, lo Staff di Pan de Coca e il Creative Hair&Barber Shop Bside.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 646 volte, 1 oggi)