SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 22 e domenica 23 si sono svolti nel nuovo impianto di atletica a San Benedetto del Tronto i Campionati Regionali Individuali di prove multiple per le categorie Allievi, Juniores, Promesse ed Assoluti per Marche ed Umbria oltre alla prima fase del Campionato di Società di specialità nella Categoria Cadetti e Cadette.

Sono stati due giorni meravigliosi di sport all’insegna del puro agonismo in una cornice straordinaria, resa ancor più magica da un clima ideale oltreche da un vento insolitamente a favore.

Gli atleti ed atlete della Collection Atletica Sambenedettese si sono particolarmente distinti aggiudicandosi ben 3 prove .

Su tutti Emma Silvestri, che ha dato una prova di forza impressionante vincendo l’Eptathlon Allieve con 4710 punti, risultato con il quale ha demolito di oltre 1000 punti (sic! ) il precedente record regionale che risaliva al 2013 oltre a stabilire la migliore prestazione nazionale dell’anno.

I suoi parziali sono stati : 14”67 ( 100 hs ) 25”59 (200 mt) – 2’20”68 (800mt) – 1,59 (Alto ) – 5,26 ( Lungo )- 24,53 ( Giavellotto ) – 8,76 ( Peso ) e quattro di queste prestazioni hanno cancellato altrettanti primati sociali allieve che appartenevano a gloriose atlete sambenedettesi del passato e del presente quali Aliventi, Bruni, Marinucci e Persiani.

Ottima la prestazione di Arianna Falasca Zamponi che è giunta quinta con 3577 punti in una gara dal livello tecnico altissimo: basti pensare che la seconda (Elisabetta Trillini 4062 pt ) e la terza ( Martina Ruggieri 3860 pt) hanno entrambe ottenuto un punteggio superiore al precedente record regionale.

Nella categoria Allievi, eccellente triplete da parte della Collection grazie anche al ritorno in pista di Alessandro Caccini che si è laureato neo campione regionale di Decathlon Allievi con 5331 punti. L’atleta, allenato dal Porf. Francesco Butteri, mancava da piste e pedane dal luglio dello scorso anno a causa di un infortunio ed è finalmente tornato ad affermarsi ottenendo il minimo per i Campionati Italiani. Al secondo e terzo posto gli altri due alfieri sambenedettesi Lorenzo Corsini ( 4302 pt ) ed Edoardo Giommarini (4263 pt) il quale, a causa di tre nulli nel salto con l’asta che è peraltro la sua specialità, è stato penalizzato moltissimo denotando una significativa potenzialità nel settore delle prove multiple.

Altro gradito e positivo ritorno in pista è stato quello di Loris Manojlovic che ha ottenuto ottimi risultati e numerosi personal best. Loris è apparso un campione ritrovato e, sebbene non abbia preso parte all’ultima prova dei 1500 metri nel Decathlon a causa di alcuni risentimenti fisici, è risultato terzo nella classifica juniores con 4819 punti, precedendo il suo compagno di allenamenti Riccardo Mercatili quarto con 4390 punti.

Vittoria di Emanuele Mancini nell’Esathlon Cadetti prevalendo di soli cinque punti sull’osimano Ghergo ( 3632 contro 3627 ) ed ottenendo eccellenti risultati tra cui 13”99 nei 100 metri ad ostacoli. Il punteggio di Mancini, assieme a quelli di Filippo Mozzoni quarto con 2795 punti e di Sebastian Fava settimo con 2434 punti, collocano la Collection al primo posto provvisorio nella Classifica regionale a squadre Cadetti di prove multiple, mentre seconde sono le Cadette della Collection le quali , nel Pentahlon, hanno ottenuto un significativo terzo posto con Anthea Pagnanelli ( 3317 punti ) oltre al sesto di Isabel Ruggieri ed ottavo di Ludovica Bruni.

Sempre in tema di Classifiche, le squadre Allievi ed Allieve della Collection hanno gettato delle solidi basi per partecipare alla fase nazionale del Campionato di Società di prove multiple che avrà luogo a Vicenza il 9 e 10 settembre e che vedrà sfidarsi i migliori 8 team italiani.

Tra le gare di contorno, da segnalare un coloratissimo biathlon della categoria Esordienti oltre a due serie dei 200 metri vinte da due atleti della Collection: Elena Bruni a livello femminile con 26”31 e da Andrea Eusebi con il suo personal best di 23”53.

E’ evidente che non poteva esserci un battesimo migliore per il nuovo impianto di atletica leggera che è stato molto apprezzato da tutti gli atleti umbri e marchigiani, considerando la pioggia di record ottenuti e la splendida atmosfera che ha caratterizzato un meraviglioso week end di sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 770 volte, 1 oggi)