SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ notizia di qualche giorno fa che la Festa del Primo Maggio del quartiere Agraria diventerà un festival di tre giorni, tra spettacoli, concerti e street food che si celebrerà fra il 29 e 30 aprile assieme alla classica data della festa dei lavoratori.

L’appuntamento a cui molti sambenedettesi (e non solo) sono affezionati,  è destinato dunque a cambiare veste assieme a uno dei suoi principali tratti distintivi. Stiamo parlando del classico concerto che negli anni ha richiamato tanti nomi altisonanti della musica italiana e che avrà luogo nella serata del 30 aprile e non la sera del 1° maggio come di consueto. La presenza di ospiti musicali in tutte e tre le sere non è in dubbio, ma l’artista più famoso si esibirà di certo la vigilia della festa dei lavoratori.

Dietro alla scelta ci sono questioni di budget. Il 1° maggio infatti è una data di cartello in cui tante città italiane organizzano un concerto, a partire da Roma, e la maggior parte dei musicisti italiani sono prenotati. Chiamare a suonare un gruppo il 30 aprile dunque, costa notevolmente meno in termini di cachet.

Il Comune infatti, che negli anni ha sempre “aiutato” a pagare l’ingaggio degli artisti, ha esigenze di fare economia come è noto, e quest’anno erogherà un contributo minore rispetto agli anni passati. Si parla infatti di 8 mila euro in arrivo dalle casse di Viale De Gasperi, mentre negli anni passati la cifra a disposizione del comitato organizzatore è arrivata a toccare il doppio.

Resta un bel “salto mortale” quello fatto dall’organizzazione dunque, che nonostante meno soldi in arrivo è riuscito a triplicare l’offerta di intrattenimento e a questo punto la Festa dei Lavoratori rischia diventare l’attrattiva numero uno in città, e non solo, per tutti gli amanti della musica dal vivo vista la cancellazione del Maremoto Festival e la chiusura del Container della vicina Grottammare.

Stretto riserbo invece su chi sarà il musicista, o il gruppo magari, a salire sul palco dell’Agraria. Le trattative sono ancora in corso e l’organizzazione dovrebbe rendere noto il nome a giorni.

 

 

(Letto 1.054 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.054 volte, 1 oggi)