SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb mette a segno un colpo in attacco e lo fa scegliendo la linea verde. Gonzalo Latorre infatti non è il classico lupo di mare da Lega Pro ma un giovane prospetto che però si è affacciato già al grande calcio internazionale.

Debutta a 18 anni con la maglia del Penarol il neo acquisto della Samb, club giallonero con sede a Montevideo che ha lanciato nella storia tanti campioni, a partire dal leggendario centrocampista di Roma e Milan Alberto Schiaffino vincitore di tre campionati italiani e di una Coppa Rimet, storica, contro il Brasile nel ’50 ma anche la squadra che ha introdotto al calcio campioni del calibro di Diego Forlan, Walter Pandiani, Marcelo Zalayeta e soprattutto una compagine che ha visto militare fra i suoi ranghi anche i tre uruguaiani transitati per il “Riviera” ovvero Nicolas Amodio, Mariano Bogliacino e Damian Macaluso, qualcuno all’inizio, qualcuno a fine carriera.

Latorre, che vanta anche una trentina di presenze con “La Celeste” seppur nelle selezioni giovanili fino all’Under 20 arriva dal Cruzeiro, squadra brasiliana di Belo Horizonte famosa per aver dato i natali calcistici a Ronaldo, dove si era trasferito nell’estate 2015 per 250 mila euro.

Cercando in rete qualche testimonianza del centravanti, non troppo alto, ma come si suol dire ben “piazzato” ecco qualche video che abbiamo scovato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.702 volte, 1 oggi)