SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rafael Lopes è il grande colpo del mercato di riparazione rossoblu. E l’entusiasmo è legittimo visto che stiamo parlando di un calciatore che milita in Serie A portoghese, e che stasera è anche convocato per il match del suo Chaves contro lo Sporting Lisbona.

Entusiasta del trasferimento è anche Stefano Sanderra: “Lopes, mi sembra un giocatore di grande qualità e spessore, sta facendo la seria A portoghese e in una squadra che naviga a metà classifica, direi che sulla carta è un grandissimo colpo”.  Il giocatore a livello fisico sembra che stia bene e qualche preoccupazione se c’è, è legata solo alla lingua: “Se parla solo portoghese forse un po’ mi preoccupo, scherza il mister, me se parla un po’ di inglese gli posso subito dare una mano” rivela il tecnico, che da diverse fonti è dato come un buon conoscitore della lingua.

E con Lopes atteso a San Benedetto per mercoledì e Rapisarda che invece potrebbe arrivare anche prima, alla Samb adesso serve solo un playmaker, dopo la partenza di Berardocco. E l’identikit Sanderra sembra avercelo chiaro in mente: “Mi piacciono i play che sanno dettare i tempi alla squadra, la Samb ha bisogno di un regolatore di gioco, uno che sappia suggerire passaggi corti e lunghi.” Soddisfazione infine anche per l’arrivo di Grillo: “E’di certo un giocatore importante, la sua carriera non si discute, deve solo ritrovare continuità, lo stesso discorso che vale per Agodirin” chiude il mister.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.121 volte, 1 oggi)