SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono ore di calma sul fronte acquisti in casa Samb che si sta guardando attorno per i movimenti in entrata che potrebbero essere uno o due terzini, una punta (Nicola Ferrari è il primo sulla lista dei desideri ma c’è da capire cosa vuol fare il Venezia e per cautela è arrivato Algodirin) e almeno un centrocampista per sostituire Luca Berardocco.

In realtà la società di mediani vorrebbe prenderne due e mettere nella casella d’uscita anche Giacomo Zappacosta che non ha convinto Palladini e non starebbe convincendo neanche Sanderra, che pure lo ha allenato a Catanzaro due stagioni fa. Sul calciatore c’è il Lumezzane ma il centrocampista abruzzese per accettare la destinazione lombarda, apprendiamo da fonti interne alla società, avrebbe chiesto un contratto fino a giugno 2018 che i bresciani non sarebbero disposti ad accordargli.

A questo punto, al momento il calciatore rimane in rossoblu fino alla scadenza naturale del contratto, fissata a giugno 2017. Non è da escludere però che possa essere messo fuori rosa.

Chi sicuramente non arriverà a San Benedetto è Stefano Amadio, oggi ufficializzato dal Teramo. Come prevedibile il calciatore ha scelto la famiglia e lo si evince dalle sue prime parole: “Ho scelto di tornare per ragioni di cuore” ha dichiarato il giocatore oggi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.843 volte, 1 oggi)