CUPRA MARITTIMA – E’ stato un pomeriggio molto bello quello del 7 gennaio trascorso alla Sede Avis di Cupra Marittima dove è stato presentato il volume “Ritorno al futuro, Gramsci e Gobetti – La globalizzazione e il ritorno”di Giovanni Vagnarelli.

Il saggio storico-filosofico è stato illustrato da Luciano Bruni nei suoi punti salienti e l’autore ha risposto a diversi quesiti sui numerosi capitoli della ricerca. Tutto ciò davanti ad un pubblico attento che ha gremito lo spazio della sede

L’autore è di Cupra Marittima ed è laureato in filosofia, è sposato ed ha tre figli, e lavora alle dipendenze del Ministero della Sanità. Si occupa di sociologia e filosofia. Il suo volume raccoglie dei saggi sulle figure di Gramsci e Gobetti, quindi sulla critica politica liberale e socialista all’imperialismo in ascesa nel XX secolo.

Di più l’autore ha proseguito le sue riflessioni sui cambiamenti economici, sociali e produttivi che negli ultimi decenni hanno prodotto radicali mutamenti antropologici e migrazioni epocali. Nonché ha segnalato le significative erosioni di democrazia e nuove forme di dominio anche legate al controllo dell’acqua e del cibo (oltre che delle fonti energetiche).

L’incontro è stato patrocinato dal Comune di Cupra che è stato rappresentato dall’ Assessore alla cultura Mario Pulcini il quale ha elogiato l’autore e la sua fatica, degna di essere maggiormente conosciuta, vista la attualità e l’importanza degli argomenti. Il presidente della locale sezione dell’Avis Andrea Mora ha ricordato l’impegno dell’ associazione che si sta spendendo oltre che nella specifica raccolta di sangue, per le esigenze della popolazione, anche sul fronte dell’impegno culturale e di servizio per la comunità di Cupra.

Infatti l’ Assessore Roberta Rossi ha preannunciato che proprio l’Avis di Cupra ha concesso la propria sede per tenere, gratuitamente, una serie di incontri sull’affettività e la conoscenza dell’io, e delle sue pulsioni, a cura della psicologa Curzi, che si terranno nelle prossime settimane.

Giovanni Vagnarelli ha anche risposto ad alcune domande del pubblico, ha sottolineato il bisogno religioso di ogni uomo in tutti gli aspetti del suo vivere e ha svelato che ha iniziato a scrivere un romanzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)