TORRE DI PALME – Nuovo ritrovamento archeologico a Torre di Palme, il paese del Fermano entrato da poco nella classifica dei Borghi più belli d’Italia.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, durante lavori di scavo per un viadotto metanifero la terra ha restituito i resti di due donne vissute nel VI sec a. C., con i loro corredi di ambra, gioielli e due ‘anelloni’ Piceni, secondo l’antropologo Giacomo Recchioni ornamenti tipici della figura femminile arcaica palmense.

Della scoperta sono stati subito avvisati la Soprintendenza e il Comune di Fermo.

A partire dal XVIII secolo i terreni di Torre di Palme hanno restituito via via restituito armi e monili antichissimi, anche durante campagne di scavo mirate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 671 volte, 1 oggi)