PERUGIA – Contro guerre e violenze ma soprattutto per vincere “l’indifferenza”, delle istituzioni e del singolo che pensa ‘io non c’entro’, in tanti, soprattutto giovani, hanno partecipato alla Marcia della pace Perugia-Assisi. Circa 100 mila, secondo gli organizzatori, di 500 città (molte della Provincia di Ascoli).

Quasi nessuna bandiera di partiti.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)