SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha soddisfatto ogni aspettativa il riuscitissimo seminario sul tema “Aspetti psicologici nel bambino sordo” organizzato dalla Sordapicena di San Benedetto in collaborazione con l’Ambito sociale territoriale 21 presso l’auditorium comunale di San Benedetto.

Il relatore, Dottor Mauro Mottinelli, psicologo e psicoterapeuta sordo, ha affrontato temi sull’educazione e la scolarizzazione del bambino sordo alla presenza di numerosi non udenti, di genitori di ragazzi sordi e di operatori del settore della rieducazione e dell’insegnamento, supportati dagli interpreti Lis Monica Illuminati e Sergio Girolami.

Molto significativo è stato il paragone su quattro bambini-tipo, tutti non udenti. Sono stati presi ad esempio quello proveniente da genitori sordi utilizzante la lingua dei segni, quello proveniente da famiglia sorda rieducato con metodo oralista, il sordo di famiglia udente segnante e il sordo da famiglia udente oralista. Questo confronto ha rilevato aspetti poco conosciuti sia ai genitori che agli operatori del settore e il dibattito finale è stato intenso e partecipatissimo, evidenziando la necessità di fare chiarezza su questi argomenti sia in ambito scolastico che riabilitativo.

Si è anche evidenziata una notevole sofferenza delle famiglia che, il più delle volte, sono tenute a decidere il percorso riabilitativo più idoneo senza avere le competenze necessarie a prendere le decisioni più opportune, questo anche a causa della disinformazione generalizzata degli operatori del settore. ‘Ci auspichiamo – ha concluso il presidente della Sordapicena, Fausto Lucidi – che queste lacune vengano sanate tramite corsi specifici che possano dare competenze più vaste a insegnanti e operatori della rieducazione’.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 159 volte, 1 oggi)