SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta, sabato 11 giugno, la cerimonia di presentazione delle opere alla città realizzate per la ventesima edizione di “Pittura & Scultura Viva”, il Simposio internazionale d’arte che dal 1996, per una settimana, porta artisti da tutto il mondo a San Benedetto del Tronto per trasformare i massi frangiflutto in travertino del molo sud in opere scultoree e, da qualche anno, anche famosi pittori muralisti che si cimentano nella decorazione dei massi posti nella parte finale del molo.

Alla presenza del sindaco Giovanni Gaspari, del vicecomandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Marzano e di numerosi cittadini e turisti, Piernicola Cocchiaro, direttore artistico della manifestazione da sempre curata dall’associazione “l’altrArte”, ha presentato le sei nuove opere (cinque sculture e un murale) di cui si è arricchito il Museo d’Arte sul Mare – MAM che ora conta 146 sculture ad alto rilievo e a tutto tondo e 18 grandi murali creati in venti edizioni da 143 artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Alla cerimonia hanno anche partecipato, per illustrare brevemente il significato del lavoro svolto, gli artisti che sono stati invitati a questa rassegna 2016. Per la sezione scultura c’erano il tedesco Norbert Jäger, gli italiani Gualtiero Mocenni, Simone Mocenni Beck e gli artisti locali Roberto Spaccapaniccia di Montedinove e Giuseppe Straccia di Spinetoli, mentre per la pittura c’era la muralista italiana Camilla Falsini. C’è stato anche un fuori programma: durante la settimana è stata realizzata una sesta opera scultorea dal grottammarese Donato Gentili che aveva già partecipato alla kermesse lo scorso anno.

Ricordiamo che la chiusura di “Pittura & Scultura Viva” ci sarà domenica 12 giugno, alle 17, in Palazzina Azzurra, dove verrà presentato il libro – catalogo “Cercavo proprio te!” curato da Piernicola Cocchiaro e realizzato da Fabrizio Mariani, che racconta attraverso aneddoti i precedenti 19 anni della manifestazione insieme ai “migliori amici di Scultura Viva”, ovvero artisti, collaboratori e tutti coloro che hanno permesso negli anni che la manifestazione crescesse.

Il pomeriggio sarà allietato dal concerto jazz del Giacinto Cistola Quartet che, causa maltempo, non si è potuto tenere mercoledì scorso nello spazio tradizionale sotto il monumento al gabbiano Jonathan. Il momento musicale è gratuito, in caso di pioggia si terrà all’interno della Palazzina Azzurra, e costituirà un modo per ringraziare gli artisti e per celebrare i venti anni del simposio artistico.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 395 volte, 1 oggi)