SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fabrizio Pisani, Maurizio Fantini, Attilio Piccioni, Marco Bignone, Luciano Serra, Gennaro Grillo, Gianfranco Parlato, l’indimenticabile capitano Moreno Solfrini, Pasquale Minuti, Peppe Manari, Ottavio Palladini, Fabio Carsetti, Fabio Saggiomo, Fabrizio Foglietti, Marco Samaritani, Maurizio Strippoli, Nicola Fiscaletti. E poi il duo dei “mister”, Giorgio Rumignani e Francesco Chimenti.

Era la Samb che conquistò, 25 anni fa, la promozione in C1, l’attuale Lega Pro, dopo essere retrocessa, per la prima volta nella sua storia e a seguito dei primi problemi societari, in C2. L’incontro, Samb-Molfetta, finì 0-0 e fu una grande festa per i circa 13 mila spettatori presenti.

Molti si riconosceranno, a distanza di tanti anni, nel video che il grande tifoso rossoblu Patrizio Del Zompo sta riversando su YouTube da vecchie cassette in Vhs, registrate, in questo caso, dall’allora emittente televisiva Onda Sambenedettese (nel lungo servizio una imperdibile intervista dell’attuale giornalista di Sky Maurizio Compagnoni a mister Rumignani e all’attaccante Alvaro Zian, coperto da una maschera di fango dopo un allenamento vecchio stile).

Un ricordo da far rivivere ai più giovani e agli attuali calciatori, la cui esultanza al termine della vittoria con la Jesina, valsa la conquista della Lega Pro nel campionato in corso, assomiglia molto a quella di Minuti e compagni in quel 1991. Di seguito il commento di Patrizio Del Zompo.

Campionato di serie C2 1990/91.
La Sambenedettese di Giorgio Rumignani (e purtroppo di Venturato) si piazza seconda in classifica alle spalle del Chieti e viene promossa in serie C1.

Sto riversando vecchi VHS sul computer e mi accorgo che escono fuori sorprese inaspettate. Non sapevamo cosa ci avrebbe riservato il futuro ma oggi come allora fu una grande festa. Sono trascorsi 25 anni e quella era la Samb di Giorgio Rumignani e Francesco Chimenti, di Andrea Iaconi come direttore sportivo e dell’ “imprenditore trevigiano”.

La Samb di Fabrizio Pisano, Gennaro Grillo, Pasqualino Minuti, Peppe Manari, il capitano Moreno Solfrini, Alvaro Zian, Marco Samaritani, Fabrizio Foglietti, Attilio Piccioni, il giovanissimo mister Ottavio Palladini e tanti altri.

Le immagini di “Onda Sambenedettese” dell’epoca, mostrano il Riviera in festa con un colpo d’occhio eccezionale nella penultima di campionato Samb-Molfetta terminata 0 a 0 e la festa finale della squadra negli spogliatoi.
Per molti sarà un tuffo nostalgico, per i più giovani un piacere ulteriore.

Ieri come oggi fu una grande festa ma il futuro fu spietato e i 25 anni che sono seguiti li conosciamo tutti.
Le immagini ovviamente provengono da VHS che hanno più di 20 anni ma vale la pena riguardarlo“.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.002 volte, 1 oggi)