PORTO SANT’ELPIDIO – Blitz dei carabinieri nella serata del 13 gennaio. I militari di Porto Sant’Elpidio hanno eseguito un servizio coordinato della compagnia di Fermo predisposto dal comando provinciale di Ascoli Piceno finalizzato a contrastare il fenomeno criminale di tipo predatorio.

Nel corso dei controlli hanno rintracciato un’autovettura di grossa cilindrata alla cui guida c’era un 34enne rumeno, B. I. C., pregiudicato e colpito da mandato di arresto europeo. Il provvedimento era stato emesso dalle autorità dell’Olanda per reati di furto aggravato e violazione di domicilio. Tutto ciò commessi nel 2014. L’uomo è stato bloccato e arrestato.

In seguito è stato condotto in caserma per la formalizzazione del fermo ed è stato trasportato in carcere a disposizione della corte d’appello di Ancona.

In contemporanea sono state controllate 83 persone e 48 autovetture. Elevate numerose contravvenzioni al Codice della Strada.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)