SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come consuetudine, prima delle festività natalizie, il 22 dicembre si è svolta in sala consiliare la tradizionale cerimonia di premiazione dei dipendenti comunali che sono andati o andranno in pensione entro il 2015. Sono dieci i dipendenti che hanno ricevuto dalle mani del sindaco Giovanni Gaspari un attestato in segno di riconoscenza per il lavoro svolto: Renata Brancadori, Tonino Brandimarte, Maria Capecci, Anna Maria Fazzolari, Secondo Ferracuti, Raffaella Lamponi, Mario Laureati, Mario Palanca, Gino Sprecacè, Serenella Verdecchia.

Nella stessa cerimonia sono stati consegnati gli attestati ai due dipendenti che hanno raggiunto il 25esimo anno di servizio: sono Cesare Buonfigli e Domenico Malizia. Momento di intensa commozione e un lungo applauso quando il Sindaco ha ricordato tutti i dipendenti morti nel corso dei suoi 10 anni di mandato, citando per tutti Roberto Conti e Francesco Marinelli, quest’ultimo scomparso nel 2015 come Federico Scipioni.

Nel suo saluto il sindaco Giovanni Gaspari ha ricordato che la festa per gli auguri ai dipendenti è una tradizione iniziata nel 1997 e che prosegue ininterrottamente da allora. “Prima da vicesindaco con delega al personale, oggi da sindaco – ha detto Gaspari – ho sempre sostenuto che il personale è la risorsa più grande che ha una qualunque azienda e quindi anche la Pubblica amministrazione. Negli anni abbiamo cercato di portare avanti un percorso di valorizzazione di tutte le professionalità esistenti nella macchina comunale che si è sempre basato sul rispetto e la consapevolezza che si lavora insieme per erogare servizi al cittadino. Negli anni abbiamo ottenuto molti riconoscimenti da parte di tanti Enti pubblici e oggi possiamo dire che quello di San Benedetto è un Comune con una marcia in più. Ci sono sempre ampi margini di miglioramento, ma è presente una buona professionalità che va mantenuta e ulteriormente accentuata. E’ importante – ha concluso il Sindaco – mettersi sempre nell’ottica di rispondere alle richieste dell’utente e sono certo che nei prossimi anni continuerete a dare un contributo forte per far crescere la città”.

Il momento si è concluso con le foto di rito, un brindisi benaugurale e lo scambio di auguri tra colleghi. 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)