Premiato il brodetto di pesce del ristorante “da Federico”

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Brodetto mon amour. L’Accademia italiana della Cucina ha assegnato il Premio Perini 2015 al brodetto di pesce del ristorante “da Federico” di San Benedetto del Tronto. L’importante riconoscimento è stato ritirato lo scorso 26 novembre, al Comune di Civitanova Marche, da Nazzareno Spinozzi che insieme al fratello Claudio e al padre Americo gestisce uno degli chalet storici e più famosi della Riviera delle Palme. “Solo dopo aver ricevuto l’invito a ritirare il premio – spiega Nazzareno Spinozzi – abbiamo scoperto che la delegazione dell’accademia di Ascoli Piceno era venuta in incognito nel nostro ristorante”.

La candidatura del locale è infatti avvenuta a seguito di un’attenta selezione dei ristoranti di pesce della provincia di Ascoli Piceno e con questa motivazione: “Aver mantenuto alta la tradizione dei piatti di pesce dell’Adriatico e in particolare del brodetto”.

“Un premio che mi rende davvero molto orgoglioso e che dedico a tutto lo staff del ristorante e a tutti i clienti che negli anni ci hanno rinnovato la propria fiducia – continua Spinozzi –  Il ringraziamento maggiore però va a mia zia Milena Palestini, la cuoca che, provenendo da una famiglia di pescatori, ha riproposto l’antica ricetta che le aveva tramandato suo padre Americo Palestini (detto Carlà)”.

L’Accademia premia ogni anno 6 distretti nella regione Marche (Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, 2 di Ancona e Pesaro) e il ristorante “da Federico” è arrivato primo nel distretto ascolano. Il Premio Perini  è stato indetto sette anni fa dalle Delegazioni delle Marche dell’Accademia italiana della Cucina in onore di Vincenzo Perini, personalità di spicco all’interno dell’Accademia stessa, per la quale ricoprí anche il ruolo di delegato regionale.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 750 volte, 1 oggi)