GROTTAMMARE – Con una serie di lavori straordinari, il servizio manutenzioni esterne è intervenuto nuovamente su alcune aree della città per ripristinare la vivibilità e la funzionalità di due spiagge pubbliche, meta di vandali e di scaricatori abusivi di rifiuti nelle scorse notti. Luoghi dove già gli operai comunali erano intervenuti per preparare l’arenile ad accogliere la bella stagione.

In particolare, si è provveduto a ripulire da materiali di ogni genere, anche rifiuti ingombranti, la prima spiaggia libera a sud del territorio comunale. Inoltre, è stato necessario ripristinare la funzionalità della doccia a servizio della spiaggia libera a nord del circolo nautico Amici del Mare, sul viale Colombo, privata nottetempo del soffione. Segnalati anche vari imbrattamenti di panchine di legno e altri arredi pubblici.

Ecco il pensiero del sindaco Enrico Piergallini: “In questi anni abbiamo assistito a tutto: atti vandalici contro le opere d’arte, scritte sui muri, danneggiamento dei giochi per bambini nei parchi, furto di piante e fiori nelle aiuole ed ora persino il furto di un soffione delle docce sulla spiaggia. Per fortuna, la frequenza di questi fenomeni non è alta, ma è necessario capire che questi danni compiuti da pochi pesano sulle tasche di tutti noi. Soprattutto in un momento come questo, di risorse economiche e umane  che scarseggiano. I soldi necessari per le riparazioni avrebbero potuto essere destinati altrove. Ciascuno si faccia insieme all’amministrazione sentinella del bene pubblico”.

Il comune di Grottammare offre, tramite la Picenambiente spa, anche un servizio di ritiro gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti. Basta prenotare un appuntamento, chiamando il centralino del Comune al numero 0735 7391 o recarsi direttamente allo sportello al piano terra del municipio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)