SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 18 e domenica 19 aprile si è riunito il Consiglio Direttivo del Forum dei Comuni dell’Adriatico a Budva (Montenegro) per deliberare la nomina del nuovo segretario e la modifica dello statuto per l’ottenimento della personalità giuridica, condizione questa necessaria per la partecipazione ai bandi di finanziamento riservati alla Macroregione Adriatico Ionica che partiranno già dal prossimo mese di maggio.

Tra gli altri punti in discussione c’era l’importante costituzione di tavoli di lavoro specifici, ed in particolare quello dedicato all’incremento degli scambi e dei gemellaggi tra le città del Forum. In questa occasione San Benedetto del Tronto ha manifestato l’interesse a gemellarsi con la città di Kotor in Montenegro, famosa per le Bocche di Cattaro, insenature naturali molto simili ai fiordi norvegesi. Il consigliere delegato Pierfrancesco Morganti ha gettato le basi del gemellaggio con il sindaco della città Aleksandar Stjepcevic anche con l’obiettivo di elaborare progetti comuni e capaci di intercettare finanziamenti destinati proprio allo sviluppo interculturale della macroregione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 167 volte, 1 oggi)