CIVITANOVA MARCHE – Gravissimo episodio accaduto nel Mar Adriatico. Due persone sono morte nel naufragio di un peschereccio affondato al largo di Civitanova Marche. E’ successo alle prime ore del 2 aprile. A dare conferma del fattaccio, la Sala operativa della Guardia Costiera di Ancona. Due anche i dispersi.

La motonave, che prelevava cozze in impianti di miticoltura, era iscritta al Compartimento marittimo di Rodi Garganico. Si sarebbe rovesciata da sola dalle prime indiscrezioni. Un’altra tragedia purtroppo colpisce il mondo della marineria.

L’Ansa ha diramato i nomi delle vittime del peschereccio “Sparviero”. Sono Michele Fini, 25 anni, di San Giovanni Rotondo (Foggia), e Giorgio Toma Viorel, 19 anni, romeno. I dispersi sono Maroga Costeli (35 anni), e Simion Vasile (39 anni), entrambi romeni.

Salvi gli altri due membri dell’equipaggio. Si tratta di Leonardo Coccia (23 anni) e Aldo Leo (37 anni) residenti a Cagnano Varano (Foggia). La motonave si sarebbe rovesciata da sola per un probabile spostamento del carico. La Guardia Costiera, con altri mezzi di soccorso, sta setacciando la zona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.233 volte, 1 oggi)