SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La nostra sfida sarà garantire la conservazione di questi luoghi, come tutela dei valori fondanti del Pd”. Il Circolo Gregori di Porto d’Ascoli alza la voce e cerca di allontanare il rischio di una futura chiusura della sede di Via Damiano Chiesa. “Non smetteremo di batterci per preservare questo diritto che qualcuno vuole chiaramente annientare, pensando di trasformare un luogo di cultura in un comitato elettorale”, tuona il segretario Nicola Rosetti. “È del tutto evidente che esiste un disegno ben preciso, che ha origine dal cuore stesso del partito che consiste in una visione completamente diversa da quella che è stata finora la struttura portante del partito”.

L’obiettivo, seppur mai citato, è ovviamente Matteo Renzi, anche se a dire il vero il timore della soppressione del circolo è figlio dell’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, varata dal governo Letta. Nel 2015 i fondi erogati saranno ridotti del 50%, con l’asticella che salirà al 75% l’anno prossimo, fino all’estinzione totale nel 2017.

“Scelta più populista che altro – continua Rosetti – poiché che fino allo scorso anno eravamo la nazione europea con il finanziamento più alto mentre oggi è stato completamente eliminato, passando in maniera così leggera da un eccesso ad un altro. Se si pensa che nel resto dei Paesi membri non è cambiato nulla e quindi il finanziamento pubblico continua ad essere uno strumento garante della democrazia e funzionale alla vita dei partiti e della cultura della politica, ci si può rendere conto perfettamente quali effetti possano sortire scelte così radicali. Ma non è questa la visione della segreteria del circolo di Porto d’Ascoli. Noi riteniamo che la discussione, il dibattito, il confronto e la formazione non possono prescindere dai luoghi della politica, dal coinvolgimento degli iscritti e quindi della base. Senza le sezioni non c’è partito che tenga e quello Democratico è l’unico che conserva nel suo nome la sua chiara identità di partito”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)