SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dieci consiglieri comunali di minoranza hanno protocollato giovedì mattina l’ordine del giorno contenente la richiesta di discussione della relazione sui lavori del Riviera delle Palme nel corso dell’assise del 18 dicembre.

Regolamento alla mano (articolo 76), il dibattito dovrà andare in scena entro venti giorni dal ricevimento della domanda. “Non so se Calvaresi ci consentirà di discuterne già la settimana prossima o se lo farà slittare a gennaio”, dice Pierluigi Tassotti.

Il presidente della Commissione sullo stadio ha disertato la ripresa dei lavori, così come l’intera opposizione. “Il discorso si è chiuso ad agosto, una relazione è stata prodotta. Il nuovo iter è scorretto. Il Prefetto non ha mai detto che si dovesse fare quello che stanno facendo, bensì ha chiesto di arrivare alla fine di questa telenovela. In estate abbiamo proposto un documento e c’è stata una presa d’atto. Perché ci viene impedito di analizzarlo?”.

Tassotti teme a questo punto nuove trappole ad opera del centrosinistra. “Potrebbero far mancare il numero legale, magari facendo slittare il punto alla fine, per poi uscire al momento opportuno. Qualora accadesse sarebbe vergognoso e ancora più vergognoso sarebbe se pure Calvaresi si prestasse a questo giochino. In ogni caso presenteremo la nostra relazione alla Procura. Sapranno loro cosa farci”.

RELAZIONE OMBRA La Commissione bis, presieduta dal presidente del consesso, ha a sua volta prodotto una relazione ombra. Il contenuto verrà rivelato nelle prossime ore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.122 volte, 1 oggi)