SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Addio ai Gruppi Misti. Nel Consiglio Comunale del 20 novembre, l’emiciclo voterà la modifica al regolamento per il funzionamento del consesso.

Si interverrà sulla variazione dell’articolo 8 dello Statuto, più precisamente sul comma 4, che ad oggi impone ai promotori di un nuovo gruppo consiliare l’adesione ad un partito già presente nel Parlamento nazionale.

Attualmente l’assise ospita due coppie senza “fissa dimora”: Emili e Pezzuoli, fuoriusciti dal Pd un anno fa, e gli ex dipietristi Vesperini e Del Zompo. In questo modo i Diversamente Democratici ufficializzeranno definitivamente la loro posizione, mentre i vecchi Idv potranno comunicare la denominazione del nuovo raggruppamento.

Nessuna novità invece per Luca Vignoli, in virtù del comma 2: “Se una lista concorrente alle elezioni abbia conseguito un solo seggio, il consigliere eletto in tale lista viene considerato gruppo a tutti gli effetti. In ogni altra ipotesi i gruppi consiliari sono costituiti da almeno due consiglieri”. Essendo stato eletto all’interno del Popolo della Libertà nel 2011, l’ex assessore – non rientrato dentro Forza Italia – continuerà a rappresentare la lista del Pdl.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)