SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una casa per la Samb Beach Soccer. La società rossoblu batte cassa e il sindaco Gaspari raccoglie l’invito: “Qualora si chiudessero alcune operazioni avremmo la possibilità di concedervela”, ha annunciato nel corso dei festeggiamenti di martedì sera ai Bagni Medusa.

Fino ad oggi il club ha rimediato solo sedi di fortuna. “Ci serve una degna sistemazione – disse il presidente Roberto Ciferni – chiediamo un immobile in comodato d’uso gratuito dove poter mostrare i nostri trofei e portare avanti le nostre iniziative”.

Il primo cittadino si riferirebbe a diversi contratti in via di definizione con alcuni privati, che dovranno lasciare all’utilizzo del pubblico una parte di quello che sarà realizzato.

Stagionalmente il Comune versa alla Samb 20 mila euro per la gestione della Beach Arena. Di questi, circa 13 mila occorrono per montare e rimuovere la struttura. Ciferni rivendica tuttavia un fatturato a vantaggio degli alberghi di circa 150 mila euro.

I rivieraschi giocheranno a marzo il Mundialito per club in Brasile, a cui seguirà a maggio la trasferta in Russia per la Euro Winners Cup.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 560 volte, 1 oggi)