GROTTAMMARE – Non tutto il turismo è positivo. A Grottammare la stagione estiva sta portando un’eccellente mole di presenze, non tutte gradite. Non ci riferiamo ai tedeschi – fastidiosamente tronfi grazie alle prodezze della nazionale in Brasile – né ai vari italiani affascinati dalla nostra riviera – anche perché la dicotomia Nord-Sud, dopo il film con Claudio Bisio e Alessandro Siani, è diventata incredibilmente démodé. Il nuovo pericolo viene dalle fogne, alloggio base dei ratti nostrani che – secondo le segnalazioni pervenuteci – si stanno spingendo nelle strade con frequenza (e arroganza) sempre maggiore (la foto presente nell’articolo è stata scattata nei pressi di Paco Arte in pieno giorno).

Insomma, nel corso di Grottammare la presenza dei ratti sta diventando sempre più ingombrante. Al punto da far sbottare Andrea Crimella, esponente del M5S cittadino: “Vedere in pieno giorno ed in pieno centro questo spettacolo è quantomeno disdicevole; e imbarazzante, oltre che pericoloso. Siamo alla metà di luglio e Grottammare – fortunatamente – è ricca di presenze turistiche. E’ questo lo spettacolo che abbiamo preparato per loro?”

“La polizia municipale è stata avvertita – prosegue Crimella – attendiamo riscontri dalla giunta e dal sindaco sullo stato dei fatti”. La palla passa all’amministrazione comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 668 volte, 1 oggi)