ACQUAVIVA PICENA – Domenica primo giugno dalle ore 18, presso la Fortezza Medievale, l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’università di Bologna, illustrerà i risultati dell’ultimo scavo effettuato all’interno di Piazza d’Armi, nonché i reperti restaurati della necropoli picena che furono rinvenuti nel territorio comunale.

In tale occasione verrà presentato il volume, a cura di Enrico Giorgi e Erika Vecchietti, “Il Castello oltre le mura. Ricerche archeologiche nel borgo e nel territorio di Acquaviva Picena”, nel quale sono stati raccolti i risultati delle attività di laboratorio e di scavo condotte sul sito a partire dal 2004, in accordo con la Soprintendenza per i beni Archeologici delle Marche, nell’ambito della convenzione di ricerca tra il Dipartimento di storia culture e civiltà e il Comune di Acquaviva Picena.

Interverranno: Pierpaolo Rosetti (sindaco di Acquaviva Picena), Tommaso Casci Ceccacci (MiBAC. Ancona), Enrico Giorgi, Erika Vecchietti e Julian Bogdani (Università di Bologna), Letizia Neroni e Michele Massoni (Progetto Acquaviva).

A seguire ci sarà una degustazione di prodotti tipici locali, in particolare verrà presentato il “Petra Cernà”, uno Spumante di Uve Passerina della vendemmia 2013 senza solfiti aggiunti della Cantina Capecci di Acquaviva Picena, la quale, con molta soddisfazione, illustrerà le particolari caratteristiche di produzione di questo eccellente vino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 402 volte, 1 oggi)