ALBA ADRIATICA – Spacciava eroina e cocaina nonostante i domiciliari. Si sono aperte di nuovo le porte del carcere di Castrogno per Alexandra Boldova, estone di 32 anni,sposata con un rom di Alba Adriatica. La sua abitazione era diventata meta abituale dei tossicodipendenti della zona.

A carico della donna è stato disposto un inasprimento della misura restrittiva, con la revoca dei domiciliari e la detenzione in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti. Il provvedimento è stato disposto dopo una serie di controlli e appostamenti, nei pressi della sua abitazione, da parte dei carabinieri del nucleo operativo di Alba Adriatica.

Nell’appartamento della giovane estone i militari hanno rinvenuto e sequestrato anche 6 grammi di eroina e 4 di cocaina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 770 volte, 1 oggi)