GROTTAMMARE – E’ in programma, il 3 maggio nella sala Kursaal, dalle 16, la premiazione del quinto Concorso Letterario Città di Grottammare. I vincitori di quest’anno sono: Maria Rosaria Perilli (Firenze) per la Poesia in Lingua, Paola Volpi (Roma) per la Poesia in dialetto e Paolo Fidenzoni (Roma) per il Racconto in breve.

Altri premi sono andati ad Anna Bonnanzio (Latina) per la Poesia Metrica, Vinicio Ciafrè (Nereto) per la Poesia Sexy Umoristica, Alessandro Valentini (Roma) il Premio Giuria, Giuseppe Gerbino (Castellammare del Golfo) il Premio del Presidente per alto Merito, Elena Malta (Pianella) il Premio Poeta Donna, Loretta Stefoni (Civitanova) il Premio Poeta Marchigiano, Paola Marrancone (Teramo) per la Narrativa Emergente, Emidio Agostini (Ascoli) il Premio Miglior Poeta Dialettale e Debora Carcea (Crotone) il Premio Giovane Meritevole.

Si è trattato di un concorso che si è ritagliato in breve tempo uno spazio di tutto rispetto nel panorama nazionale: alla quinta edizione hanno preso parte oltre 431 autori provenienti da tutte le regioni italiane con 937 opere in concorso, con un aumento del 9% rispetto all’edizione 2013. Le donne sono state 180, con una percentuale del 41,8% nei confronti degli uomini. Autori provenienti da tutte le regioni italiane, oltre che dalla Svizzera e dalla Slovenia. Tra le regioni capofila, al primo posto ci sono le Marche con 63 partecipanti, seguite dal Lazio con 57, dall’Abruzzo con 45 e dalla Lombardia con 42. Ma sono in crescita altre regioni come la Sardegna, Piemonte, Campania ed Emilia Romagna. Si è distinta inoltre la Toscana, che ha raddoppiato la sua presenza, passando da 17 a 34 concorrenti.

Farà seguito la Cena di Gala, al Residence Hotel Le Terrazze, un appuntamento tradizionale, nell’ambito della cultura e dello spettacolo nel quale tutti i partecipanti al concorso potranno esprimere la loro arte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 562 volte, 1 oggi)