SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tanta paura ma per fortuna nessuna grave conseguenza per la titolare di una tabaccheria in Via Monfalcone. Alle 12 del 1° marzo una pietra scagliata a una grandissima velocità ha colpito l’esercizio commerciale situato vicino alla linea ferroviaria. Colpa di un Frecciabianca, in transito verso nord, che toccando un sasso che si trovava lungo il binario ha provocato lo sfondamento della vetrina della tabaccheria di Olivia Mascitti. Quasi come un colpo di pistola.

La titolare è stata costretta alle cure del pronto soccorso, non per le ferite poiché si trovava lontano dalla vetrata, ma per lo shock causato dallo spavento. Infatti, temeva un agguato da parte di qualche sconsiderato. La pietra è andata in mille pezzi.

È stata allertata la Polizia Ferroviaria che sta cercando di ricostruire la dinamica dello strano incidente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.773 volte, 1 oggi)