SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata del 26 febbraio un uomo e una donna, esibendo falsi tesserini della Picenambiente, hanno tentato di entrare in un’abitazione della zona di Via Turati a Porto d’Ascoli. Sostenevano di fare dei controlli sulla legna da riscaldamento accatastata. I padroni di casa hanno negato l’ingresso ai due truffatori che se ne sono andati minacciando fantomatiche sanzioni. Pare anche che abbiano scattato delle fotografie agli spazi condominiali.

Dopo che questo episodio è stato segnalato al Comune e all’azienda, quest’ultima ha affermato che nessun addetto della Picenambiente entra nelle abitazioni private per compiere sopralluoghi. La cittadinanza è invitata a segnalare tempestivamente episodi analoghi alle forze dell’ordine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.127 volte, 1 oggi)