Porto d’Ascoli-Monticelli 1-0

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Cafini, Errico, Angelini, Grossetti, Virgili, Leopardi, Tarli, Cacciatori (93’ Troiani), Biancucci (80’ Cipolloni), Di Girolamo (66’ Di Lorenzo).

A disposizione: Piunti, Corradetti, Tagliabue, Pelliccioni. Allenatore: Filippini.

MONTICELLI: Castorani, Adamoli, Monaco, Alijevic, Stangoni, Tonelli (56’ Cinesi), Filiaggi (74’ Marozzi), Minolini, Di Simplicio, La Vista, Battilana (51’ Cappelli).

A disposizione: Grilli, Buono, De Cesare, Lappani. Allenatore: Nosdeo.

ARBITRO: Bertini di Lucca.

ASSISTENTI: Fumarola di Ancona e Gasparri di Pesaro.

MARCATORE: 68’ Biancucci.

NOTE: Ammoniti: Grossetti, Adamoli, Stangoni, Tonelli, Filiaggi, Minolini.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da trenta e lode. Il Porto d’Ascoli passa l’attesissimo esame Monticelli con la destrezza della secchiona del torneo e il savoir faire insito nell’eccellenza di un derby. Trepidazione e tensione sugli spalti del “Ciarrocchi” affollati da sportivi, curiosi e appassionati. Poi un boato irrompe tra l’incitamento degli spettatori: lo tsunami Biancucci travolge Castorani con magnitudo nove.

Si inizia subito con Di Girolamo, Castorani scalda i guantoni e afferra la presa. Risponde al 13’ La Vista su punizione, parabola testa che si spegne sul fondo. Al 27’ rimessa di Errico, Cacciatori allarga per Di Girolamo, la mira è imprecisa.

Tocca a Filiaggi al 28’ con una sforbiciata da brividi a spedire la sfera di poco soprala traversa. Insistono i biancocelesti al 34’ dalla bandierina con Errico, cross verso Di Girolamo, zuccata alta di poco sopra la traversa. Non molla la compagine del Monticelli che al 36’ con La Vista, fa partire un tiro centrale che Capriotti fa suo. Capovolgimento di fronte, corner battuto da Errico, Biancucci in corsa schiaccia di testa con la palla che si stampa sul primo palo.

Nella ripresa le due formazioni non cessano i ritmi tant’è che al 47’ una fiondata di Filiaggi dal fondo si impenna sopra la traversa. Al 53’ angolo di Leopardi, capocciata di Cacciatori deviata nuovamente in corner. Trascorrono due minuti, tocco di Di Girolamo per Biancucci, il quale accarezza la sfera supera il portiere, la difesa ascolana riesce a spazzare prima di entrare in rete. Ma la testardaggine del Porto d’Ascoli viene premiata: al 68’ testa all’indietro di Cacciatori, Biancucci in corsa silura di potenza Castorani. Scocca il 72’ La Vista dalla distanza non centra lo specchio.

All’84’ miracolo di Capriotti, alza sulla traversa una incursione di Minollini. Ci prova anche Adamoli dalla distanza, la traiettoria è imprecisa. L’ultimo sussulto è locale: Errico lancia in profondità Di Lorenzo, galoppata sulla corsia di sinistra, il tiro viene respinto in fallo laterale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 861 volte, 1 oggi)