SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comune di San Benedetto investe 180 mila euro per la sistemazione degli asfalti e dei marciapiedi cittadini. Il corposo investimento andrà ad incidere sul Bilancio relativo al 2013 e non su quello dell’anno appena iniziato.

La decisione è stata ufficializzata lo scorso 31 dicembre, attraverso la determina numero 1745, che non specifica le zone che verranno interessate dai lavori. Il documento informa inoltre che “per la natura delle prestazioni necessarie e per la carenza di personale e attrezzature idonee allo scopo sarà necessario avvalersi di maestranze esterne all’ente”.

Gli interventi in questione saranno eseguiti attraverso un affidamento diretto, in favore di quelle ditte “provviste dei requisiti di qualificazione ed affidabilità”.

Non si contano le situazioni precarie in città, tra strade zeppe di crateri e marciapiedi fatiscenti. Le aree critiche vanno dal quartiere Sant’Antonio a quello di San Filippo Neri. Senza dimenticare Marina Centro (via San Martino è in condizioni allarmanti) e diversi tratti di Porto d’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 761 volte, 1 oggi)