SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per gli amanti dello shopping sono giunte le notizie più attese e gradite. La Confcommercio segnala che, la Giunta Regionale delle Marche, ha stabilito i periodi dei saldi, sia invernali sia estivi per il 2014. Le vendite di fine stagione vanno dunque dal 4 Gennaio fino al 1° marzo e dal 5 luglio al 1° settembre. Le imprese sono comunque tenute a comunicare ai propri comuni, almeno cinque giorni prima, la data d’inizio e la durata.

Il direttore Giorgio Fiori ha voluto precisare che al momento è possibile proporre sconti e offerte con le vendite promozioni che restano però ancora a tutti gli effetti vietate per legge, nei “trenta giorni antecedenti ai saldi” e cioè dal 5 dicembre al 3 gennaio, anche se altri escamotage per proporre capi a prezzi scontati ne sussistono diversi, come quello piuttosto sfruttato dello “sconto alla cassa”.  Inoltre ha voluto evidenziare che la pratica degli anticipi degli sconti è sempre più diffusa ed è un chiaro segnale del malessere, soprattutto nei settori dell’abbigliamento e delle calzature, una reazione a una situazione drammatica senza però giustificare in alcun modo chi non rispetta regole e norme di convivenza del mercato. Infine ha terminato che la crisi di questi settori è avente dovuta anche per l’insolito clima mite autunnale (fino a domenica) che ha bloccato le vendite di cappotti e capi pesanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 846 volte, 1 oggi)