MARTINSICURO – E’ stato inaugurato nella mattina di sabato 26 ottobre il nuovo sottopasso ferroviario di via Colombo. L’opera, già usufruibile, completa l’intervento di eliminazione e sostituzione del passaggio a livello al Km 296.495 della linea Adriatica Bologna-Lecce. Sono stati rispettati i 17 mesi previsti per la realizzazione del sottovia che ha avuto un costo di tre milioni e seicentomila euro (2,9 milioni a carico della società Rete Ferroviaria Italiana e 600mila euro a carico del Comune truentino)

Il sottopasso, adibito sia al traffico pedonale sia a quello stradale, è una grande scatola di cemento armato lungo 22 metri, alto 3,2 metri e dotato  di due corsie stradali e due marciapiedi di cui uno dedicato anche al transito delle persone a ridotta mobilità. Il sottovia è  stato realizzato fuori della sede ferroviaria e successivamente spinto sotto i binari. “Questa tecnica costruttiva – dicone le Ferrovie – unita al fatto di aver lavorato prevalentemente di notte, ha permesso di ridurre al minimo le interferenze con la regolare circolazione ferroviaria che durante i lavori non è stata mai sospesa.”

Dopo la benedizione del parroco di Martinsicuro, Don Patrizio Spina, a tagliare il consueto nastro è stato il sindaco Paolo Camaioni. “Un’opera importante che viene consegnata alla comunità – ha detto il primo cittadino – Sono fortunato,come sindaco, ad avere l’onore di inaugurare questo importante intervento che ripristinerà e migliorerà la viabilità nella cittadina. Un’inaugurazione importante che avviene nel 50 anno dell’indipendenza del nostro comune. E’ stata una corsa contro il tempo per terminare i lavori prima della settimana dedicata alla commemorazione dei defunti, visto che lo snodo viario, ciclabile e pedonale, è molto trafficato da quanti si recano nel cimitero della cittadina”

Presenti all’inaugurazione, oltre all’intera amministrazione comunale,  gli ex sindaci di Martinsicuro Abramo Micozzi, Abramo Di Salvatore e Gianfilippo Vallese, il presidente dell’Unione dei comuni Val Vibrata Umberto D’Annuntiis e i consiglieri di minoranza Massimo Vagnoni e Alduino Tommolini. Per ora è stata aperta la viabilità nel solo sottopasso e nei prossimi giorni sarà transitabile tutta la zona adiacente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.966 volte, 1 oggi)