MARTINSICURO – La fuga d’amore di due fidanzatini vastesi finisce a Martinsicuro. Erano spariti i primi di luglio dal sud Abruzzo e sono stati rintracciati sul lungomare truentino, ultimo comune a nord, dopo un viaggio di 150 chilometri. Lui ha 22 anni, lei 15. La denuncia di scomparsa era stata presentata dal padre della minore ai carabinieri della stazione di Cupello (Chieti) e da allora erano iniziate le ricerche. La coppia di innamorati era partita con l’auto di lui ed aveva raggiunto la costa teramana.
I due sono stati rintracciati ieri sera, quando alcune persone alle quali la coppia aveva chiesto aiuto, hanno chiamato i carabinieri di Martinsicuro. I due ragazzi avevano subito il furto, sotto l’ombrellone, delle chiavi dell’auto del ragazzo, di altri effetti personali e del portafoglio. Non sapendo cosa fare e a chi rivolgersi, hanno chiesto aiuto ad alcuni cittadini. Sapevano di essere ricercati dai carabinieri e, quindi, hanno evitato di telefonare al 112. Quando poi hanno visto arrivare i militari, hanno capito che la fuga era terminata. Condotti in caserma, i ragazzi hanno chiamato i rispettivi genitori mettendo fine alla loro angoscia. Il 22enne si è fatto portare le chiavi di riserva della vettura. La minorenne è stata riconsegnata ai genitori. E’ stata comunque presentata segnalazione al tribunale per i minorenni dell’Aquila anche se è risultata consenziente alla fuga. Al vaglio è invece la posizione penale del 22enne che rischia la denuncia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.921 volte, 1 oggi)