RIPATRANSONE – In riferimento all’articolo da noi pubblicato, sulla polemica di Barbara Bassetti, riguardante lo stato di un parco pubblico sulla Valtesino, interviene il vice sindaco  Alessandro Lucciarini De Vincenzi che ci tiene a precisare alcuni punti.

Pubblichiamo interamente:
“Innanzitutto occorre dire che già da mercoledì 12 giugno gli operai comunali avevano provveduto al taglio dell’erba in località Valtesino – San Salvatore, compresa la zona dei giochi nel parco pubblico, poiché tale manutenzione era già nell’ordine di servizio settimanale programmato per lunedì 10 giugno, tuttavia l’intervento era stato rinviato per gli eccezionali eventi meteorologici (ovvero il forte nubifragio) che si erano abbattuti sul nostro territorio.
C’è da aggiungere che pur essendo il territorio ripano il secondo della Provincia di Ascoli Piceno per la sua estensione, da sempre l’Amministrazione, nonostante nell’ultimo periodo le continue piogge abbiano flagellato la zona, si è prodigata affinché gli operai in forza al Comune cercassero di provvedere immediatamente alla pulizia ed al taglio dell’erba nelle varie località e frazioni, nonché nei parchi pubblici di Ripatransone.
Siamo rammaricati che la minoranza consiliare se da un lato si prodiga nel sostenere di voler fare un’opposizione costruttiva dall’altro si preoccupa di adire i mezzi stampa laddove non è necessario e senza previa verifica della documentazione fotografica ricevuta, solo per mettere in difficoltà con i cittadini l’Amministrazione comunale.
Pur non nascondendo le difficoltà che l’azione amministrativa incontra, si è disposti a evidenziare in prima persona i punti critici dove poter intervenire con articoli di denuncia che realmente fotografino la realtà dei fatti, per non lasciare il consigliere Bassetti in ritardo con le sue “critiche” a mezzo stampa, come nel caso della Gestione del Mattatoio comunale, della copertura Adsl sul territorio comunale o della sistemazione della pubblica illuminazione.
L’unico risultato ottenuto dal Consigliere è quello di far perdere tempo alla azione amministrativa per rispondere a critiche non necessarie e pretestuose.
Visto che la minoranza è formata da due gruppi consiliari si suggerisce al Consigliere De Renzis di verificare la fondatezza delle esternazioni effettuate dalla Sua collega, in quanto tirato in ballo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)