CUPRA MARITTIMA – La sesta edizione del concorso dedicato ai giovanissimi è stato vinto da Angelica Giannetti di Ripatransone. Il riconoscimento è stato conferito durante il pomeriggio di sabato 18 maggio in piazza Possenti, a cura degli organizzatori, l’associazione culturale Arca dei Folli composta da Danilo Tomassetti, Nazzareno Tomassetti, Antonella Spinelli e Annunzia Fumagalli. Il tema di quest’anno era “Il mio sogno dentro una bolla di sapone”.

Su questo input i bambini hanno realizzato disegni, poesie, racconti e composizioni musicali, dando sfogo alla loro originalità e fantasia lasciando piacevolmente colpita la giuria che si è trovata davanti a scelte difficili.

Ecco i nomi degli altri piccoli e creativi vincitori: riconoscimento della critica a Claudia Capriotti di Cossignano, vincitore assoluto per la poesia Francesco Tomassetti di Montefalcone Appennino; a Jacopo Marinangeli di Montefalcone Appennino il premio assoluto del racconto; alla cuprense Roberta Pignotti va il Riconoscimento “Cupra Marittima”; il riconoscimento assoluto del disegno ad Anna Angelici,sempre di Cupra Marittima; il riconoscimentodi scultura a Vissia Oddi di San Benedetto; il riconoscimento speciale alla solidarietà assegnato dall’Avis a Lorenzo Corradetti di Monteprandone.

Prevista per l’edizione 2013 anche l’esecuzione musicale e il vincitore di questa categoria è stato Leonardo Caimmi di San Benedetto.

Ai vincitori del Bambino Creativo sono stati regalati opere d’arte e materiali per continuare ad esprimere la propria fantasia e il proprio mondo interiore attraverso l’arte.

Per la prima volta inoltre sono state consegnate delle prestigiose medaglie di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Maestro scultore Nazzareno Tomassetti, al Maestro Davide Martelli pianista e compositore cuprense, e a Caludia Capriotti per i disegni realizzati partecipando al Bambino Creativo. Presenti alla manifestazione anche il sindaco Domenico D’Annibali, l’assessore al turismo Marco Malaigia e il presidente della Pro Loco Pino Neroni.

Al concorso hanno partecipato bambini da Cupra Marittima, Grottammare San Benedetto, Monteprandone, Centobuchi, Pedaso, Monfalcone Appennino, Smerillo, Comunanza, Cossignano, Ripatransone, Massignano, dalle classi della scuola dell’infanzia fino alle scuole medie. La Fumagalli interviene: “Il tema di quest’anno ha spronato i bambini a raccontare i loro sogni e devo dire che sono riusciti a creare opere meravigliose. Dentro di solo c’è un seme che va protetto e coltivato perché solo loro ci danno la speranza che le cose possano cambiare, solo loro hanno le riposte alle domande degli adulti, e anche a quelle domande che non ci facciamo più”.

Il Bambino Creativo proseguirà con le iniziative anche durante l’estate, eventi che saranno resi noti a breve e aggiornati sul sito www.ilbambinocreativo.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)