VAL VIBRATA – L’impianto di stoccaggio dei rifiuti di Sant’Omero si ferma e i sacchi di spazzatura non ritirati restano per alcuni giorni lungo le strade della Val Vibrata. La raccolta della Poliservice a partire dallo scorso venerdì è proseguita a singhiozzo, in alcuni casi interrompendosi del tutto. Dall’incontro tenutosi dai sindaci dell’Unione dei Comuni oggi pomeriggio è emerso che già a partire da domani la situazione dovrebbe cominciare a tornare alla normalità.

A fermare per alcuni giorni l’impianto di Sant’Omero la sospensiva imposta dal Tar che ha accolto il ricorso della Deco di Pescara (società che attualmente riceve i rifiuti della Val Vibrata) contro il provvedimento della Regione che autorizzava la Poliservice al trasferimento della spazzatura in Emilia Romagna. Nel frattempo, in attesa di dirimere la controversia legale e di ottenere le autorizzazioni per il conferimento fuori regione, i rifiuti saranno portati in un sito di Sulmona già a partire da domani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)