SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Resto alla Samb al 100%”: parola di Giordano Napolano, al termine dell’allenamento di giovedì 29 novembre. L’attaccante, in grande spolvero in questa fase del campionato, ha voluto smentire qualsiasi voce circolata negli ultimi giorni.  “Credo sia normale che qualcuno possa notarmi ma per il momento il mio posto è qui – ha spiegato il giocatore – Potrei non restare impassibile di fronte ad una richiesta da parte di una squadra importante, e non parlo della seconda divisione”.

A fargli eco il direttore Giulio Spadoni: “Siamo contenti di vedere che esistono società interessate a lui ma per ora non c’è nessuna chiamata che lo riguardi. Tra Napolano e la società non intercorre alcun problema. Sappiamo tutti che la Samb sta attraversando un momento economico non del tutto felice ma qui nessuno è scontento e non mi sembra giusto creare casi che non esistono”.

Ed ecco che il dg  entra nello specifico: “Qualche giorno fa il presidente e il vice presidente hanno spiegato ad ogni giocatore le modalità di pagamento degli stipendi. Abbiamo ribadito che se qualcuno dovesse avere problemi può tranquillamente lasciare la squadra e per ora nessuno si è espresso a riguardo. Da qui se ne andranno via due o tre elementi ma solo per questioni tecniche. La Samb ha pagato tre stipendi ad anno nuovo e i dirigenti si sono fatti carico delle loro responsabilità”.

Questione mercato: il club rossoblu è alla ricerca di un centrocampista che possa ricoprire il ruolo di mediano e mezz’ala in modo da sostituire lo squalificato Scartozzi. “Si è aggiunta una nuova opportunità – ha spiegato Spadoni – la stiamo valutando per far si che questo elemento possa essere a nostra disposizione a partire da domenica prossima. In quanto all’under dovremo aspettare gennaio. Difficile che le società si liberino ora di quelli capaci”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.058 volte, 1 oggi)