GROTTAMMARE – Per Grottammare Futura l’Amministrazione capeggiata da Merli, sul finire del suo mandato, si sta distinguendo nel trascurare le problematiche delle fasce deboli della società che non hanno la capacità di protestare: gli animali ed i bambini.

“Per la categoria degli animali- commenta il gruppo di minoranza- sono stati emanati editti repressivi sia per loro sia gli umani che li difendono, con il divieto di manifestare la propria idea contro le condizioni in cui vengono tenuti alcuni animali durante i mercati per un espresso divieto emanato appositamente per la fiera di San Martino”.

Le associazioni secondo Grottammare Futura si sarebbero battute e avrebbero espresso il loro dissenso con molta educazione, dando lezione di civiltà anche di fronte all’intervento dei Vigili Urbani che hanno tentato lo sgombero della manifestazione.

Se Questa è solidarietà!-commenta ancora il gruppo-Riguarda i bambini la nostra richiesta di chiarimento sulle condizione igieniche dell’asilo, seguita dalla lettera aperta delle mamme alla stampa, al sindaco, al dirigente scolastico, non ha avuto seguito. Un silenzio assordante copre e insabbia le verità”.

Grottammare Futura denuncia i rubinetti delle aule ancora chiusi, sostituiti da rubinetti volanti e le macchie di umidità sui muri, che a loro avviso sono state coperte da pannelli in cartongesso, come se  “con un tocco di magia, possano scomparire dietro un sipario”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)