Ciabbino-Porto d’Ascoli 1-0

CIABBINO: Scaramucci, Galiè, Tulli (58’ Maswi), Cinciripini, Di Bartolomeo, Santini, Ciabattoni 858’ Angelini L), Gentili, Fioravanti (66’ Di Giacomo), Nepi, Massi.

A disposizione: Oresti, Feriozzi, Matricardi, Renga. Allenatore: Azzanesi.

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Capretti, Mannocchi, Cipolloni (56’ Troiani), Grossetti, Oddi, Belardinelli (84’ Malizia), Angelini F, Carosi, Di Girolamo (79’ De Florio), Di Lorenzo.

A disposizione: Paolini, Virgili, Mercatili, Valori. Allenatore: Filippini.

ARBITRO: Bordone di Fermo

MARCATORE: 17’ Nepi

FOLIGANO – Non c’è male. Considerando la squadra rinnovata per sei undicesimi, il gran caldo e l’unico tiro in porta del Ciabbino coinciso con la rete decisiva favorita da un rimpallo, il Porto d’Ascoli può recriminare solo sul risultato.

I ragazzi di mister Filippini sono alla prima gara ufficiale, preparazione ancora da metabolizzare ma con la piacevole consapevolezza che qualità e personalità stanno pian piano emergendo.

Il Porto d’Ascoli prova a scaldare i motori con Di Lorenzo, Scaramucci fa buona guardia. Al quarto d’ora è Gentili a spaventare Capriotti, la sfera sorvola la traversa. E al 17’ il Ciabbino passa in vantaggio: Capretti contrasta Nepi il quale al momento del tiro trova il piedino fatale del difensore biancoceleste, la palla rimbalza e con un pallonetto termina alle spalle di Capriotti.

Scocca il 25’ quando Di Lorenzo su una punizione tesa manda sopra la traversa. Ancora Di Lorenzo al 38’ quando dalla corsia di sinistra stampa il tiro sul secondo palo.

Nella ripresa il Porto d’Ascoli tenta di riacciuffare il pari con esito negativo. Di Girolamo prova ma Scarumucci manda in angolo. Al 55’ cross dalla sinistra di Mannocchi, testa di Carosi che termina tra i guantoni del portiere locale.

E’ il 60’ quando Belardinelli taglia per Di Lorenzo il quale sul fondo serve Carosi ma è più lesto Scaramucci a bloccare. Al 66’ finta di Troiani su punizione, batte Di Lorenzo, Carosi di testa sfiora.

Di Lorenzo conclusione centrale, Scaramucci in tuffo allontana. L’ultimo sussulto giunge al 79’ su una punizione di Di Girolamo, si distende ancora Scaramucci che salva il risultato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 378 volte, 1 oggi)