SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La diciottenne Sara Bianchi si è aggiudicata l’edizione 2012 del premio letterario “Massimo De Nardis”, l’iniziativa del Circolo Nautico Sambenedettese che invitava gli studenti delle scuole medie e superiori a raccontare il mare attraverso un testo inedito.

La ragazza è stata premiata con un assegno di 1500 euro nella serata di venerdì, mentre 500 sono finiti alla scuola di appartenenza. La giuria, composta dalla professoressa Lina Lazzari, dalla giornalista Alessandra Clementi e dall’avvocato Roberta Alessandrini, hanno scelto il tema tra i circa ottanta inviati dai partecipanti “per lo stile garbato e la narrativa fluida, capaci di racchiudere gli argomenti dell’inclusione e dell’accoglienza”.

Complessivamente l’organizzazione, con il supporto della Provincia di Ascoli Piceno, ha inviato il bando di concorso in 825 scuole di località costiere italiane. Tra le autorità locali, da segnalare la partecipazione al galà presso il Circolo Nautico degli assessori comunali Marco Curzi, Fabio Urbinati e Margherita Sorge, del vicepresidente della Provincia, Pasqualino Piunti, e del consigliere provinciale Filippo Olivieri.

SORPRESA FABBRIZI Sara Bianchi ha ricevuto sul palco l’assegno – nonché i complimenti – anche dall’argento nel Tiro al Volo ai Giochi di Londra, Massimo Fabbrizi. L’olimpionico – con medaglia al collo – è stato accolto con entusiasmo dai presenti e si è intrattenuto per le foto di rito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 717 volte, 1 oggi)