VAL VIBRATA – E’ ancora emergenza idrica in Val Vibrata, con l’acqua che potrebbe essere  erogata a singhiozzo nelle prossime ore nei vari Comuni della vallata.

Si riconferma la situazione già segnalata della carenza idrica in corso che si sta manifestando sull’intero territorio abruzzese – si legge in una nota del Ruzzo spa -. Le difficoltà di approvvigionamento dell’acqua potabile, dovute principalmente alle particolari condizioni climatiche ed al sensibile abbassamento delle falde acquifere, hanno prodotto la diminuzione delle portate che normalmente in questo periodo raggiungevano il massimo livello di disponibilità” spiega il presidente Carlo Ciapanna.

“L’Acquedotto, in base ai propri protocolli per le emergenze idriche – prosegue la nota – ha previsto una serie di interventi e strategie idonee al fine di arginare la fase attuale di criticità, operando manovre sui tronchi della rete idrica e predisponendo, se necessario, il ripristino delle turnazioni nella distribuzione dell’acqua per limitare quanto più possibile il disagio all’utenza”. Ciapanna invita pertanto i sindaci ad emanare ordinanze che limitino l’utilizzo dell’acqua “solo ed esclusivamente per uso igienico e potabile, evitando pertanto l’uso indiscriminato per altri scopi”.

Il Ruzzo conferma infine “la più ampia disponibilità per la concertazione di iniziative per fronteggiare la situazione di criticità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 409 volte, 1 oggi)