MARTINSICURO – Partiranno questa notte i lavori di ripascimento morbido della spiaggia di Martinsicuro. Lavori che interesseranno la zona maggiormente danneggiata dall’erosione, compresa tra lo chalet Portofino e la Casabianca, e che saranno effettuati ogni notte dalle 20 alle 6 di mattina.  L’amministrazione Camaioni, infatti, ha deciso di procedere con lavori notturni per non infastidire durante il giorno i turisti con la presenza di mezzi meccanici sulla spiaggia. Nell’area di ripascimento sarà spalmata sia la sabbia dragata dal porto che quella acquistata dal Comune. Entro una settimana dunque, la spiaggia di Martinsicuro dovrebbe essere pronta per affrontare la stagione estiva. Al via mercoledì 13 giugno anche i lavori di pulizia dei sei chilometri di arenile, con i mezzi che cominceranno ad intervenire partendo da Villa Rosa, per non incrociarsi con le attività di ripascimento a Martinsicuro. Nel corso degli interventi la Capitaneria di Porto e i Vigili Urbani provvederanno a rimuovere e sequestrare gli ombrelloni lasciati incustoditi sulla spiaggia, come prevede una specifica ordinanza. L’incuria di chi lascia per propria comodità attrezzature da mare sull’arenile per giorni, o addirittura settimane, sarà passibile di multe salate, così come sanzioni fino a mille euro saranno applicate a chi imbratta muri di edifici pubblici e privati con scritte o disegni, con l’obbligo, oltre al pagamento della contravvenzione, di riparare ai danni a proprie spese. Multe sono previste anche per chi abbandona i rifiuti sul territorio e per chi non rispetta le regole sulla raccolta differenziata, lasciando i sacchi fuori dalle strade nei giorni in cui non è previsto il ritiro. Controlli infine, saranno effettuati anche nei confronti di chi non provvede alla manutenzione delle aree verdi private, come prevede un’apposita ordinanza già in vigore con la precedente amministrazione e ribadita dal sindaco Camaioni. Sarà compito della Polizia Locale vigilare sul territorio e sanzionare i trasgressori, grazie anche al supporto di ulteriori cinque vigili stagionali che entreranno in servizio nei mesi estivi.

L’amministrazione Camaioni si lancia insomma in una strenua lotta ai comportamenti incivili e ribadisce l’importanza del rispetto delle regole a Martinsicuro, al fine di restituire alla città un’immagine più decorosa ed accogliente, facendone una cartolina rassicurante per i turisti che già arrivano per trascorrervi le vacanze.

Tutto è quasi pronto dunque per la stagione estiva, e la giunta sta lavorando anche sull’allestimento del calendario degli eventi. Nonostante i tempo stretti con cui si è dovuto lavorare per via dell’insediamento a metà maggio della nuova amministrazione, l’assessore al Turismo Massimo Corsi è in dirittura d’arrivo con la programmazione delle manifestazioni. “E’ quasi tutto pronto – afferma- e contiamo di far uscire il programma per il 25 giugno”. Unica nota stonata la cancellazione del bus-navetta che lo scorso anno era stato istituito per permettere ai turisti di spostarsi sul territorio. Una decisione che ha provocato delle critiche ma che è stata presa dall’amministrazione per motivi organizzativi. “Abbiamo avuto poco tempo a disposizione per programmare un servizio di trasporto efficiente sul territorio – ha spiegato Corsi – Non è escluso comunque che il servizio possa essere ripristinato il prossimo anno, attraverso la pianificazione anticipata di tutte le iniziative inerenti la stagione turistica”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 544 volte, 1 oggi)