SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da San Benedetto alla Corea: da venerdì 21 ottobre due professori dell’Istituto marittimo della Corea del Sud saranno in visita a San Benedetto per conoscere da vicino le imprese e i servizi esistenti nell’area portuale.

L’iniziativa è della Fao, l’organizzazione per il cibo e l’agricoltura dell’Onu che come noto ha sede a Roma, che in questo modo intende sostenere le politiche volte a diffondere nel mondo le conoscenze in fatto di efficiente produzione di alimenti e di tecniche efficaci in agricoltura e nella pesca. La Fao ha dunque scelto il porto di San Benedetto come esempio di “buona pratica” da proporre ai tecnici del grande paese asiatico.

Per tutta la giornata dunque il dottori Park e Lee, accompagnati dal funzionario Fao Kwan Suk Oh, anch’egli coreano, e dal direttore del Servizio Europa del Comune Sergio Trevisani, visiteranno il porto per capire come sono organizzate strutture e infrastrutture, accederanno ad un cantiere navale, assisteranno di prima mattina all’asta del mercato ittico e saliranno a bordo di un’imbarcazione in attracco al porto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 173 volte, 1 oggi)