SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un Piano Regolatore degli Orari per contrastare i locali cosiddetti “fracassoni”. La proposta arriva da Luca Spadoni, assessore con delega ai Rapporti con i Quartieri, dopo che anche il Florentia World – costretto ad anticipare l’orario di chiusura dalle 2 alle 24, fino al prossimo 30 settembre – è finito nel mirino della Polizia Municipale dopo le proteste dei residenti della zona per i ripetuti episodi di disturbo della quiete pubblica. In precedenza era stata la volta del BarCode e del Caffè Mentana, colpiti da altrettante ordinanze sindacali.

“Bisogna appunto regolare gli orari di chiusura degli esercizi in base alla zona in cui sono situati”, spiega l’esponente di Sinistra Ecologia e Libertà. “Chi vuole investire in questo settore deve inoltre conoscere i vincoli a cui va incontro. Le esigenze di divertimento si scontrano con quelle del riposo. La situazione è arrivata oltre la soglia di tolleranza; non incolpo i gestori ma il problema esiste eccome”. Assolte dunque almeno parzialmente le strutture, perché, come precisa sempre Spadoni “i provvedimenti non implicano per forza delle responsabilità dirette dei titolari. Si deve però prendere atto del fatto che così non si può più andare avanti”.

Le misure comunali pertanto sembrano non andare troppo incontro alla soluzione della questione, dato che diversi locali, nonostante la chiusura anticipata, continuano incolpevolmente ad “ospitare” nei piazzali antistanti un nutritissimo numero di persone fino a notte fonda. “Il Comune non si occupa dell’ordine pubblico – replica Spadoni – bensì ha compiti amministrativi. I suoi strumenti a disposizione sappiamo quali sono, per il resto tocca alle forze dell’ordine intervenire”.

Intanto è stato fissato per martedì alle ore 15 un incontro presso il Florentia dove, con la presenza di clienti e tutti gli organi d’informazione il proprietario Luca Trovarelli commenterà l’ordinanza sindacale emessa la scorsa settimana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.148 volte, 1 oggi)