MARTINSICURO – Tutti in sella alle due ruote l’8 maggio a Martinsicuro in occasione della Giornata Nazionale della Bicicletta. La manifestazione, organizzata dall’Anci e dalla Federazione Ciclistica Italiana prevede passeggiate cittadine da fare in bicicletta, con itinerari studiati appositamente anche per i più piccoli.

All’iniziativa ha aderito anche il Comune di Martinsicuro che ha organizzato il percorso cittadino in collaborazione con la Scuola Blu e il Ciclat Teramano. Il raduno dei partecipanti e la partenza sono previsti al molo nord alle 9,30. Si proseguirà poi sul lungomare di Martinsicuro e Villa Rosa fino al Vibrata e successivo ritorno al molo. Da qui alle 11 si parte per l’ultimo tratto dell’escursione, particolarmente adatto anche ai più piccoli e che attraversa la città tramite stradine poco conosciute per arrivare alla Torre di Carlo V. L’intero percorso sarà accompagnato dalla presenza del Comando dei Vigili Urbani, che, in occasione della significativa iniziativa, opererà il relativo servizio di assistenza lungo tutto il percorso in bici.

La giornata concluderà con un rinfresco e con la possibilità di visitare l’Antiquarium di Castrum Truentinum.

Al Torrione si incontreranno, oltre ai ciclisti truentini, anche i partecipanti alla manifestazione di San Benedetto del Tronto (Tour delle città in bici) e il gruppo Geko Bike di Legambiente, impegnato a Spinetoli, grazie all’interessamento del Comune di San Benedetto e di Legambiente.

Nell’occasione sarà esposto il progetto della “Ciclabile adriatica” e presentata la “Biciclettata adriatica” del prossimo 2 giugno, che vedrà coinvolto anche il Comune di Martinsicuro.

“L’incontro in un luogo che prima era dogana e divideva burocraticamente le attuali regioni Marche e Abruzzo, vuole essere anche un simbolo di unione nel 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia – ha affermato il consigliere delegato alla Cultura e Ambiente Massimo Vagnoni – Ci auguriamo la partecipazione di tante persone che, sono sicuro, daranno ulteriore stimolo a tutte le istituzioni affinchè vi sia una sempre maggiore attenzione verso investimenti che implementino i percorsi ciclo–pedonali nel nostro territorio”.

Proprio in tale direzione, nello scorso mese di aprile l’amministrazione comunale ha partecipato ad un bando previsto dal Ministero dell’Ambiente per l’erogazione di fondi da investire nel campo della mobilità sostenibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 165 volte, 1 oggi)