GROTTAMMARE – Interessante iniziativa dell’amministrazione comunale grottammarese e della Biblioteca comunale Rivosecchi: a partire da mercoledì 6 aprile, per sei incontri complessivi nell’ambito del cartellone di attività bibliotecarie “PerCorsi”, l’attenzione sarà focalizzata sul tema del design industriale. Titolare del corso è il professor Cristiano Marchegiani, incaricato di Cultura e storia del disegno industriale e di Storia dell’architettura antica e medievale presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, Università di Camerino.

Il corso è teso a fornire strumenti critici a chi nutre esigenze di natura culturale, a chi opera nei campi dell’insegnamento, della comunicazione, della divulgazione e della pubblicità, dell’arredamento e della progettazione, produzione e vendita (o, semplicemente, “consumo”) inerenti agli ambiti del design.

Gli incontri si svolgeranno i mercoledì 6, 13, 20, 27 aprile, 4 e 11 maggio 2011, nella sala conferenze della Biblioteca comunale, dalle ore 21,30 alle 23. La quota partecipativa è di 25 euro.

La storia del design italiano verrà illustrata affrontando i seguenti argomenti: Epifanie e contraddizioni della modernità: Neoclassicismo, Eclettismo, “Arts and Crafts”, e la vetrina delle esposizioni internazionali ottocentesche;“Arte nuova”, avanguardie e design: Liberty e Futurismo; Il Ventennio: stile “Novecento”, Déco, Razionalismo e avvento di un Industrial design italiano; Dopoguerra, “miracolo economico” e successo internazionale delMade in Italy; 1968-1975: contestazione, Anti-Design e Radical Design; 1975-2000: riscoperta ludico-estetica del passato; minimalismo e “nuova normalità”.

“La serie di sei incontri propone itinerari visuali lungo la multiforme storia del design italiano – spiega Marchegiani – ambienti, oggetti d’uso e prodotti, gusti, mode, costume, dal preludio del moderno Italian Style in epoca preunitaria sino alle esperienze del Made in Italy di fine Novecento. L’itinerario registra la condizione dei “moderni” oggetti “italiani” oscillante fra arte e tecnica, artigianato e produzione seriale: un cammino di “eccellenze” dal tardo Settecento ad oggi, fra parallelismi e intersezioni con le vie delle arti, della letteratura e del fumetto, della musica, del cinema, della moda, del pensiero sociologico, delle ideologie e dell’“immaginario collettivo”.
Info: Comune di Grottammare, Servizio Cultura Turismo e Sport, tel. 0735.739238, e-mail: cultura@comune.grottammare.ap.it / Biblioteca Comunale “Mario Rivosecchi”, tel. 0735.739230, e-mail: biblioteca@comune.grottammare.ap.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)