SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il petardo lanciato ad Atessa dai tifosi rossoblu costerà 800 euro di ammenda alla società rossoblu: è la decisione del giudice sportivo del Comitato Interregionale. Curiosamente, nelle motivazioni della sanzione, c’è anche l’aver «fatto uso di fischietti che, ingannando i calciatori, causavano in una circostanza l’interruzione del gioco».

Non ci sono, invece, squalificati tra i giocatori rossoblu, ma entra in diffida Luigi Grieco dopo la terza ammonizione. Tra le fila del Luco Canistro, prossimo avversario della Samb, c’è da segnalare la squalifica per due giornate dell’esterno argentino Ivan Nahuel Regner, il quale, mentre si trovava in panchina, avrebbe «tentato di colpire un calciatore avversario lanciandogli contro un pallone».

REAL RIMINI CAMBIA Altro avvicendamento in panchina nel girone F: questa volta a “saltare” è Maurizio Neri, mister del Real Rimini appena sconfitto in casa dalla Civitanovese e fermo a quota 5 punti. Il nuovo mister è Agostino Iacobelli, già alla guida dell’Ancona in C2. La Samb incontrerà il Real Rimini il 24 ottobre, probabilmente nel primo turno casalingo nel nuovo “Riviera delle Palme”.

JUNIORES OK Prima vittoria per i giovani rossoblu guidati da Gabriele Consorti, che battono per 2-1 la Recanatese grazie a una doppietta di Carioti, “prestato” dalla prima squadra. La classifica vede ora la Samb a 5 punti, mentre in testa a punteggio pieno c’è la Renato Curi Angolana. Vittoriosi, nel fine settimana, anche gli Allievi e le due formazioni Giovanissimi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)